Riflessioni su dove poniamo l’Attenzione nella nostra vita

 

Relativamente al “Test di attenzione selettiva”, ciò che tendenzialmente succede è che, se ci mettiamo nella prospettiva di contare con attenzione i passaggi delle ragazze vestite di bianco, vi sono altissime probabilità che non ci si accorga del gorilla che entra nel campo visivo pur essendo molto evidente.

Mediamente, su 20 persone che guardano il filmato, più di 15 non notano il gorilla; e in linea di massima le persone che hanno visto il gorilla, poi riferiscono che non si erano messi veramente nella prospettiva di contare i passaggi (per i più disparati motivi, spesso perchè partivano prevenuti che lo scopo ultimo non fosse effettivamente quello di contare i passaggi) e quindi la loro attenzione non era impegnata nel compito .

Quello che succede in questo test – e cioè il non vedere una cosa così evidente che passa davanti ai propri occhi – testimonia il fatto che tendenzialmente in ognuno di noi, quando si hanno aspettative-credenze-convinzioni-ecc riguardo ad un qualcosa, la nostra attenzione è rivolta a guardare “solo” alcuni aspetti della realtà, quelli che tendenzialmente in un certo senso sembrano “confermare” ciò che si crede e ci si aspetta in base a quel stato d’animo-prospettiva-punto di vista; e a non vederne “altri” anche evidenti, perdendo così delle “possibilità”.

 

 

 

Scrivi un tuo commento inviando una email a psicoterapeutamazzucchelli@gmail.com  o compilando il modulo nella pagina contatti.

dom2 con viso

 

 

Related Posts

Share This